domenica 17 febbraio 2008

Niari - two pulp tales - coment


Jeri indizis se comentâ chest libri sul blog par furlan o su chel par talian. Tal dubit cirarai di cjacarâ di lui sie di ca che di là. :)
Us ài za dite alc su chest libri un par di post indaûr, cumò lu ài let e pos comfermâus che il libri le bon e al è un plasè leilu.
Nin par ordin.
La prime da lis dos contis a è scrite in cjargnel, tal dialet di For di Voltri, e ài di dì che nol è propit tant sempliç di lei, soredut tal imprin, cuant che dutis ches "o" che sierin ogni peraule, par un come me, ch'al cjacare furlan de base, a son duris di digjerî. Il biel al è che dopo un dîs o vincj pagjinis tu tachis a la indenant spedît e, a la fin da la conte, pôc i mancje ch'a tu cjapis l'acent cjargnel ancje tu.
Cheste da lis dos, vutu pal pathos ch'a si rive adore a fâ su, vutu pa la scriture une vore sclete e pa l'idee di font une vore ninine, a è cence dubis che ch'a ti lasse di plui. Ti samee scuasit di viodilu, Valstorta, il paîs che Fulvio al à inventât tra Rigulât e Gjiviane, su che strade che chei ch'a la cognossin a san ben ce mût ch'a è. E il biel da la conte al è propit chel che tal mieç dai cadavars e dal "thrilling" Fulvio j à metût ancje la so critiche sociâl e i valôr furlans.
La seconde conte, che par talian, a je ben scrite ancje che, ma forsit a piert alc, sia tal fa cjacarà par talian doi personaçs ch'a tu viodis pensâ par furlan, sie tal finâl, un pocut teletonât. Chest però, a nol gjave il biel di viodi une storie cun elements fantastics svulucjâsi tal casel da l'autostrade, pene fûr di Udin. Une conte moderne, ch'a soredut a le fin ti cjape un casin.
Pôc altri ce dì. Sa us capite cjoleilu!
(I link ju cjatai tal post plui indenant)

1 commento:

  1. pi che altri ch'a ài let il so libri. :)

    RispondiElimina