venerdì 31 luglio 2015

lunedì 13 luglio 2015

Sbit di timp


Lunis di matine, e mi torne
Tal cjâf l'arc di chê altre dî
Tirât in place
Di man precise
E sfrontade.
No son nancje vot e sint za
cjacarâ e cjacarâ e cjacarâ
di timps che no son plui
Chei di une volte e come chei
Di une volte no son plui
I zovins, i vielis, i oms
E lis feminis.
Nancjo jo, se al par chel o soi plui chel
Di un sbit di timp denant di chest pene scjampât
Vait a cagâ, mi ven
Di dî
Il timp us passe dentri e o sês tant che un mignestron
Disemteât fûr dal frigo, 
Par fâ dispiet.

giovedì 9 luglio 2015

Lant il mâr al vierç


Lant il mâr al vierç
Parentesis di sbrume
Tornant, lis siere.